La Medicina della Misericordia

La Medicina della Misericordia

La voce di Papa Francesco risuona forte: «Prendete Misericordia, medicina per il cuore» e, con sorpresa dei fedeli riuniti in Piazza San Pietro il 17 novembre 2013, alla conclusione dell’Angelus il Papa fa distribuire ventimila scatolette contenenti un rosario. «Come mezzo di prevenzione si assume una volta al giorno» — recita la posologia — «e in casi urgenti si assume tante volte quante chiede la tua anima». Due anni prima dell’apertura del Giubileo Straordinario della Misericordia, Papa Francesco era già convinto che la misericordia fosse la cura più efficace per le malattie spirituali del nostro tempo. Anche san Giovanni XXIII l’aveva intuito nel suo discorso di apertura del Concilio Vaticano II: «Ora la Sposa di Cristo preferisce usare la medicina della...

Dolci Memorie

Dolci Memorie

«Come posso sapere di non aver fallito come genitore? I miei figli hanno lasciato la Chiesa, e sembrano allontanarsi da tutto ciò che come genitori gli avevamo insegnato». Quante volte ho sentito questa lamentela, questo grido ansioso da parte di uomini e donne di profonda fede, che non riescono a darsi pace perché i loro figli hanno abbandonato la pratica dei sacramenti. Certamente si tratta di una preoccupazione legittima, una di quelle che ci riguarda un po’ tutti, o perché i nostri stessi figli hanno abbandonato la pratica di una vita Cristiana, o perché abbiamo amici o familiari che lo hanno fatto. Mi domando se questo è quello che provarono i genitori di Jessica e Katie pensando alle loro figlie. Queste due donne non si erano mai conosciute, ma entrambe,...