S.Maria Maddalena: Apostola degli Apostoli

S.Maria Maddalena: Apostola degli Apostoli

Nel contesto del Giubileo della Misericordia nell’anno 2016, per espresso desiderio di Papa Francesco, la memoria di Santa Maria Maddalena è stata elevata al grado di festa. La grandezza di questa santa, che già da San Tommaso d’Aquino è stata riconosciuta come Apostola apostolorum, ossia, “Apostola degli apostoli”, ora viene celebrata liturgicamente il 22 luglio a pari dignità degli apostoli. Alla Maddalena viene attribuito questo altissimo titolo di “Apostola” a motivo del privilegio unico e specialissimo che ha ricevuto di  essere la prima a vedere Cristo Risorto. La Chiesa vuole dare particolare attenzione a questa donna, che mostrò un grande amore a Cristo e fu da Cristo tanto amata, come affermano San Rabano Mauro («dilectrix Christi et a Christo...

«Donna, perché piangi?»

«Donna, perché piangi?»

Giovanni 20,11-1 Maria, invece, se ne stava fuori vicino al sepolcro a piangere. Mentre piangeva, si chinò a guardare dentro il sepolcro, ed ecco, vide due angeli, vestiti di bianco, seduti uno a capo e l’altro ai piedi, lì dov’era stato il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?» Ella rispose loro: «Perché hanno tolto il mio Signore e non so dove l’abbiano deposto». Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Gesù le disse: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?» Ella, pensando che fosse l’ortolano, gli disse: «Signore, se tu l’hai portato via, dimmi dove l’hai deposto, e io lo prenderò». Gesù le disse: «Maria!» Ella, voltatasi, gli disse in ebraico: «Rabbunì!» che vuol...

Vivere il Mistero Pasquale nella preghiera

Vivere il Mistero Pasquale nella preghiera

«Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto» (Gv. 12,24). Nel nostro cammino spirituale dopo esserci riproposti fermamente di approfondire il nostro rapporto con Gesù ed esserci incontrati con Lui quotidianamente attraverso la sua Parola nella Scrittura, possiamo scoprire che la nostra esperienza di preghiera corre parallela a diversi momenti della vita di Gesù, particolarmente a quelli del Mistero Pasquale. Attraverso la nostra preghiera, il Signore ci permette di entrare nella sua passione, sepoltura e risurrezione così come nei suoi tre anni di ministero pubblico. È possibile che all’inizio del nostro cammino con il Signore, appena dopo essere stati chiamati da Lui ad una sequela più profonda, anche...