UN ANNO CON I SANTI

UN ANNO CON I SANTI

Durante questo nuovo ciclo di Acqua Zampillante, vivremo “un anno con i santi”. Vedremo ogni santo scelto come un “Apostolo” di qualche bella virtù: la gioia, la fiducia, l’amore, ecc. Meditando sulle loro vite, cercheremo di imparare da loro nel nostro cammino verso la santità.

«Come la creta nelle mani del vasaio…»

«Come la creta nelle mani del vasaio…»

Sono nata e cresciuta in una cultura, in un paese e in una famiglia che, non solo privilegia, ma addirittura premia chi è assertivo, indipendente e autosufficiente. La mia famiglia è numerosa e calda, ma anche loquace e schietta. Per poter far sentire la propria voce bisogna competere, in qualche modo, con chi sta già parlando, se si vuole rubare l’attenzione anche solo per un istante. Ed io ero un’esperta ad essere al centro e a convincere gli altri a seguirmi. Ero un vulcano attivo, carico di energia e di idee, sempre pronta a scoppiare e spargere lava ovunque lo ritenessi “giusto” e necessario. Poi, ho conosciuto le Apostole. Pensavo di possedere già tutto quello che mi occorreva per raggiungere la felicità e la santità: convinzione, coraggio e costanza, ma...

Maria Regina degli Apostoli

Maria Regina degli Apostoli

L’Apostola della Vita Interiore, come donna, come battezzata, come consacrata, come Apostola, ad imitazione di Maria, desidera esercitare il suo ruolo di madre, rendendosi disponibile all’opera dello Spirito Santo per rendere possibile, per così dire, l’Incarnazione del Verbo Divino nelle persone che assiste spiritualmente. (Regola di Vita delle Apostole della Vita Interiore) Quando lo speaker ha concluso la sua presentazione, una studentessa dalla prima fila si è girata e mi ha chiesto “Possiamo parlare?”. Dallo sguardo di questa ragazza che incontro regolarmente in direzione spirituale, e ho subito intuito che stava soffrendo. Appena ci siamo allontanate dalla sala gremita, è scoppiata in lacrime, dicendo che le parole appena ascoltate sul tema del fidanzamento...

Amicizia

Amicizia

Ero appena entrata in comunità ed ero colma di entusiasmo e di gioia mentre navigavo la vita quotidiana, divisa tra preghiera, tempo comunitario, turni, studio e apostolato. La chiamata di Gesù aveva toccato e trasformato il mio cuore, facendolo ardere del desiderio di donargli me stessa e di portarlo a molti altri. Non stavo davvero cercando altro perché mi sembrava di avere già tutto, ma il nostro è il Dio dell’abbondanza. Una domenica pomeriggio, visto che c’era un po’ di tempo libero, una delle altre ragazze in formazione ed io decidemmo di andare a fare una passeggiata e di giocare in uno dei parchi a Roma. Non ci conoscevamo molto, ma ci ritrovammo a chiacchierare, condividere e gioire del tempo insieme come se ci conoscessimo da sempre. Fu un dono...

«Donna, perché piangi?»

«Donna, perché piangi?»

Giovanni 20,11-1 Maria, invece, se ne stava fuori vicino al sepolcro a piangere. Mentre piangeva, si chinò a guardare dentro il sepolcro, ed ecco, vide due angeli, vestiti di bianco, seduti uno a capo e l’altro ai piedi, lì dov’era stato il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?» Ella rispose loro: «Perché hanno tolto il mio Signore e non so dove l’abbiano deposto». Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Gesù le disse: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?» Ella, pensando che fosse l’ortolano, gli disse: «Signore, se tu l’hai portato via, dimmi dove l’hai deposto, e io lo prenderò». Gesù le disse: «Maria!» Ella, voltatasi, gli disse in ebraico: «Rabbunì!» che vuol...

Un terreno da scavare

Un terreno da scavare

Mt 13, 44-46   Dal Vangelo secondo Matteo      In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli:   «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo.   Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra». Di questo brano mi colpisce molto il fatto che il tesoro, nascosto, trovato, e nuovamente nascosto, viene comprato con tutto il campo. Non è che questo uomo anonimo del vangelo può semplicemente estrarre il tesoro e andarsene. No, deve comprare tutto il campo per avere il tesoro. Chissà cosa nasconde tutto il resto di quel terreno. Mi fa pensare alla...