Essere “missionario della misericordia”

Essere “missionario della misericordia”

Nel messaggio che spiega l’attuale anno giubilare della misericordia (Misericordiae Vultus), il Papa fa accenno alla necessità di avere persone che siano strumenti della Divina Misericordia. Il Papa parla di “missionari di Misericordia” (specificamente in riferimento ai sacerdoti) ma si riferisce ad ogni discepolo di Cristo. La misericordia è il ponte fra Dio e l’uomo (cfr. Misericordiae Vultus 2) e in modo concreto, Gesù Cristo è il Ponte e il Volto della Misericordia di Dio (cfr. Misericordiae Vultus 1). Il ruolo del discepolo cristiano, perciò, è di mettere le persone in contatto diretto con Gesù il Ponte. Il Catechismo definisce la misericordia come «la benevolenza amorosa, la compassione, o la pazienza mostrata a chi offende». La misericordia, se ci pensi, è...